India vs Nepal

India vs Nepal

A febbraio 2020 sono stata in India e Nepal.

In questo post voglio raccontarvi alcuni aspetti del mio viaggio mettendo a confronto i due paesi.

Sono solo gusti e opinioni personali, frutto della mia esperienza.

Durante il mio viaggio ho visitato: Nuova Delhi, Agra, Varanasi, Sarnath, Gorakhpur e Sonauli in India. Lumbini, Pokhara, Khatmandu, Bhaktapur, Dulikhel e Nagarkot in Nepal.  

Documenti

Per entrambi i paesi è stato necessario un visto. Per l’India ho dovuto richiederlo online prima della partenza, per il Nepal l’ho richiesto in loco all’arrivo. Entrambi mi sono costati 25$.

Salute e vaccini

Per entrambi i paesi non era richiesto nessun vaccino obbligatorio.

Ho scelto di stipulare un’assicurazione sanitaria, ma per fortuna non ho avuto bisogno di cure mediche.

In Nepal ho visto cliniche private per i turisti che mi sembravano adeguate, non ho visto la stessa cosa in India.

Sicurezza

In Nepal mi sono sentita più sicura, soprattutto perché non c’è la corruzione riscontrata in India. In generale ho sempre visto polizia in giro nei luoghi turistici e non mi sono mai sentita in pericolo. In particolare in India c’è sempre qualcuno ad ogni angolo della strada pronto a venderti qualcosa con insistenza, ma in nessun caso ho mai visto scene di violenza o simili.

Alloggi

In entrambi i paesi, in base al budget che si ha a disposizione, c’è ampia scelta. Ma a parità di budget, in Nepal ho trovato alloggi migliori.

Costi nel paese

Per quanto la rupia indiana valga di più rispetto a quella nepalese, i costi in Nepal son decisamente più alti. In Nepal accettano la rupia indiana, ma in India non accettano quella nepalese.

Cucina

Entrambe le cucine sono per la maggior parte vegetariane e ricche di spezie. Non amo particolarmente le spezie, ma ho comunque trovato la cucina indiana molto buona e ricca. Ogni giorno potevo gustare piatti diversi. Al contrario, la cucina nepalese è la peggiore che abbia mai mangiato in vita mia e la scelta è molto limitata. In entrambi i paesi si possono comunque gustare diverse cucine internazionali, inclusi i franchising più conosciuti.

Pulizia e Inquinamento

In India ci sono le fogne a cielo aperto e i cassonetti per l’immondizia quasi non esistono. Tutti gettano rifiuti per terra ed è molto sporco ovunque.

 

Il Nepal è molto più pulito e curato.

In entrambi i paesi, l’inquinamento dovuto all’eccessiva urbanizzazione e al traffico è fuori controllo.

In alcuni momenti ho avuto difficoltà respiratorie.

 

In India c’è anche un grosso problema di inquinamento acustico causato da tutti i mezzi in circolazione che suonano continuamente il clacson.

Mezzi di trasporto

In Nepal non ci sono ferrovie, quindi non esistono i treni e gli spostamenti da una città all’altra sono possibili solo con bus, taxi o voli interni. In città i più usati sono bus locali e risciò.

      

In India ci sono tutti i mezzi di trasporto possibili e immaginabili. Il mezzo più comodo e più usato in città è il tuc tuc.

   

Sui voli interni indiani non è consentito portare accendini.

Attrazioni

Le ‘attrazioni’ per come le intendiamo noi, non sono molto diffuse in entrambi i paesi.

Sicuramente l’India ha molto di più da offrire rispetto al Nepal, dove la maggiore attrazione è l’Himalaya.

Connessione internet

In entrambi i paesi la connessione non è paragonabile alla nostra, ma è comunque efficiente. È possibile connettersi quasi ovunque, dagli alloggi ai ristoranti/locali/negozi.

Rapporto con le persone del posto

In entrambi i paesi, tranne un paio di eccezioni, nessuno mi ha mai rivolto la parola solo per curiosità o interesse personale.

Tutti coloro con cui ho parlato avevano un secondo fine: chiedermi soldi.

In diverse occasioni sono stata ‘ingannata’. Questo mi è dispiaciuto molto, perché il mio amore per i viaggi nasce soprattutto dalla voglia di conoscere persone di culture diverse e condividere esperienze.

Quasi tutti parlano inglese.

Per qualsiasi informazione aggiuntiva non esitate a contattarmi

Se ti piace, condividi!


2 thoughts on “India vs Nepal”

  • Una bella sfida. Sono realtà “vicine” ma in parte differenti. Del Nepal ho fortemente impresse le grandi stupa bianche e la catena himalayana. In India invece il Buddhismo si vede meno e penso più che altro ai palazzi dei Maharaja.

    • Sicuramente ho trovato entrambi i paesi molto diversi dai documentari che avevo visto. È proprio vero che bisogna viverle di persona certe cose ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *